01) Specchio, specchio delle mie brame ..... la vanità supera ogni barriera ed ogni mezzo può andare bene per specchiarsi...anche nel wc

01) Specchio, specchio delle mie brame ..... la vanità supera ogni barriera ed ogni mezzo può andare bene per specchiarsi...anche nel wc

Allegorica rappresentazione della vanità.  Il vanitoso è egocentrico, amante del successo, ma spesso insicuro. Cerca di specchiarsi ovunque: vetrine, specchi, superfici cromate....acqua stagnante. 

Spiegazione dell'opera.

Linee nere concentriche:  la persona vanitosa deve sentirsi al centro della scena, al centro del mondo

Pezzi di specchio: il continuo guardarsi, il continuo verificare la propria bellezza, derivante da una innata insicurezza, provoca una reazione e lo specchio va in frantumi

La ciambella del water: il vanitoso si specchierebbe anche li pur di avere la conferma che è il più bello.

Ma la colpa di tutto questo non è solo del vanitoso, se non nei casi più patologici. La vera ragione è forse da ricercarsi nella nostra società, che pone a simbolo veline e calciatori, attori e cantanti, luci e vita facile. Il mito del successo e del potere che ne deriva, abbaglia molti, perdendo di vista  i veri valori della vita


Contatti

Officina delle Arti di Daniele Fedi

Via del Paduletto 4c
56011 CALCI (Pisa) - ITALY


+39.050939265